A Monza travolto e ucciso
dal treno diretto a Bergamo

Era diretto a Bergamo da Milano il treno che domenica mattina ha travolto e ucciso un uomo a Monza. L'incidente è avvenuto intorno alle 8,30 in un punto non distante da dove, il 6 maggio, un' altra persona ha perso la vita attraversando un passaggio a livello.

A Monza travolto e ucciso dal treno diretto a Bergamo

Era diretto a Bergamo da Milano il treno che domenica mattina ha travolto e ucciso un uomo a Monza. L'incidente è avvenuto intorno alle 8,30 in un punto non distante da dove, il 6 maggio, un' altra persona ha perso la vita attraversando un passaggio a livello.

Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco per recuperare il corpo. Nell'investimento sono rimaste coinvolte tre linee: la Milano-Bergamo via Carnate, la Milano- Molteno-Lecco, e la Milano-Lecco-Sondrio-Tirano.

Lo precisa un comunicato di LeNord: il ripristino definitivo della circolazione è avvenuto tra le 10,30 e le 12,30. Secondo la ricostruzione fornita dalla società ferroviaria, l'uomo sarebbe passato sotto le sbarre del passaggio a livello chiuso rimanendo travolto tra le stazioni di Monza e Arcore.

Il treno era il numero 10757, partito da Milano alle 8,01 e diretto a Bergamo. «Il macchinista - si legge nella nota - ha immediatamente azionato il freno di emergenza, e fischiato, ma non ha potuto evitare l'impatto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA