Giovedì 23 Giugno 2011

Piattaforma per pulire le Mura
«Io BergAmo»: caccia ai fondi

Al via il progetto «Io BergAmo», presentato a Palafrizzoni dall'associazione Orobicambiente Onlus e Studio Green Solution. Si tratta di una raccolta fondi per l'acquisto di una piattaforma autocarrata che servirà alla pulizia delle Mura Venete, attrezzatura di cui a oggi l'associazione è sprovvista.

L'iniziativa chiede il contributo di 1 euro a tutti i cittadini e a chi «ama Bergamo e le sue Mura», con la possibilità adesione anche da parte delle aziende, tramite donazioni che vanno da 100 a 1000 euro.

A patrocinare il progetto il Comune di Bergamo, con una particolare attenzione dell'assessorato all'Ecologia e alle Opere del Verde. La pulizia delle mura è un'azione fondamentale perché concorrerà alla realizzazione di un altro ambizioso progetto: l'iscrizione delle Mura Venete nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco.

È in occasione della presentazione di «Io BergAmo» che il consigliere comunale Frosio Roncalli, delegata dal sindaco per il progetto Unesco, ha fatto il punto della situazione.

Il Comune di Bergamo sta lavorando in sinergia con i ministeri degli Esteri e dei Beni Culturali e al momento fa parte di un progetto transnazionale e seriale che comprende le città di Peschiera e Venezia in Italia, la Croazia e la Grecia.

Bergamo è già nella lista e a settembre ci sarà un importante vertice a Parigi presso la sede Unesco dove un dossier preparato ad hoc, sarà vagliato da una commissione: «I tempi sono lunghi e stiamo cercando di accorciarli – ha detto il consigliere Frosio Roncalli -. Putroppo le tempistiche non dipendono solo da noi, ma anche dai Ministeri. A fine 2012 saremo pronti per depositare sul tavolo Unesco il progetto completo».

r.clemente

© riproduzione riservata