Sabato 08 Ottobre 2011

Una scuola di volo a Nembro
In cattedra c'è un «top gun»

Pilotare un aereo: per un gruppo di giovani è un sogno ora a portata di mano. Da quando, cioè, hanno preso il via le lezioni del corso promosso dalla «Cantor Air», nuova realtà presente nel territorio bergamasco per la formazione di piloti di linea. Il corso Atp, che ha l'obiettivo di preparare gli iscritti all'esame per l'acquisizione della Airline transport pilot license, ovvero la licenza che permette di esercitare la professione di pilota commerciale, si svolge a Nembro, dove ha sede la Cantor Air.

«Il percorso formativo si articola in quattro moduli svolti in un arco di tempo di 18-24 mesi con 800 ore di formazione teorica e oltre 200 di volo. È una scuola che si pone a livello europeo» spiega Roberto Magnani, trentanovenne milanese e bergamasco d'adozione.

Direttore dell'addestramento, Magnani può vantare un'esperienza di oltre 20 anni nell'aeronautica militare, un «top gun» che ha volato negli Stati Uniti con gli F-14. A seguito dell'esperienza americana in Arizona nel 2004, l'allora capitano Magnani è stato nominato miglior pilota istruttore di F-16 del 63/o Squadron dell'Us Air Force, l'Aeronautica americana, prima volta in assoluto che un pilota straniero riceve questo riconoscimento.

«Ai nostri corsisti – chiarisce Magnani – garantiamo una preparazione seria, completa, da un livello basico fino a saper assumere una condotta adeguata in ogni situazione di emergenza». Sono una decina i partecipanti, per lo più giovanissimi, che dovranno lavorare duramente per i prossimi due anni. Per tutti volare è un sogno che vale qualsiasi sacrificio.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata