Martedì 18 Ottobre 2011

Treviglio, strade e piazze al buio
In arrivo 124 luci a basso consumo

La circonvallazione interna di Treviglio, che racchiude il centro storico della città, è troppo buia.. I lampioni fanno poca luce e quasi esclusivamente verso la strada, mentre i marciapiedi restano invece in balia dell'oscurità. I punti più scuri sono lungo i viali del Partigiano, Filagno e Cesare Battisti.

Così l'assessorato ai Lavori pubblici ha deciso di mettere a punto un progetto di rifacimento integrale dell'intera illuminazione della circonvallazione trevigliese: un progetto per il quale sono stati previsti in bilancio 600 mila euro e che si presenta come all'insegna del risparmio energetico.

«Per queste opere la Regione ha concesso un contributo a fondo perduto – spiega Basilio Mangano, assessore ai Lavori pubblici –: l'esatto ammontare è in corso di valutazione perché correlato alla rideterminazione del precedente contributo assegnato per la realizzazione delle opere di urbanizzazione del "Bollone". Si stima comunque che il contributo per l'illuminazione possa ammontare attorno ai 250 mila euro».

Il progetto ha suddiviso il tracciato della circonvallazione in 18 parti, vale a dire altrettante sezioni stradali che si differenziano per diverse pendenze stradali, per la presenza o meno di alberi, per le caratteristiche dei marciapiedi e della strada. Attualmente le lampade sono tutto 94, ma di vecchio stampo: saranno rimosse e, al loro posto, ne verranno installate 124 nuove, a basso consumo: di queste, 72 solo per la strada e ulteriori 52, anch'esse nuove, che serviranno esclusivamente per illuminare i marciapiedi.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata