Giovedì 03 Novembre 2011

Smog, polveri sottili alle stelle:
sono al doppio del limite massimo

Per il quarto giorno consecutivo le polveri sottili a Bergamo, e in tutta la nostra provincia, fanno segnare valori oltre il limite consentito dalla normativa. In città i livelli sono addirittura il doppio del valore massimo di 50 microgrammi per metro cubo.

Si sta ripetendo quello che era accaduto anche l'anno scorso: fortunatamente è attesa la pioggia, che dovrebbe mettere una pezza, ma il problema dell'inquinamento dell'aria è tutt'atro che risolto.

Nella giornata di mercoledì 2 novembre tutte le centraline della nostra provincia hanno superato, in alcuni casi abbondantemente, il valore limite fissato dalla normativa.

Le zone più critiche, sul fronte dello smog, sono la città e la zona di Calusco, Treviglio, Dalmine e Filago, dove si trovano molte industrie.

Vediamo il dettaglio, ricordando che il valore massimo previsto dalla legge è di 50 microgrammi per metro cubo di aria:
Bergamo, via Meucci 83
Bergamo, via Garibaldi 97
Dalmine 80
Filago centro 92
Lallio 66
Osio Sotto 62
Treviglio 79
Calusco 84

Nonostante le tante iniziative messe in campo dalla Regione per limitare le emissioni di inquinanti - dal bollino blu per le caldaie al blocco dei motorini euro 0 (maggiori dettagli nell'allegato) - la situazione resta preoccupante.

Tutte le iniziative e la normativa: il sito della Regione Lombardia

r.clemente

© riproduzione riservata