Giovedì 17 Novembre 2011

Terzi giura: Sono onoratissimo
Cancellieri: Bergamo mi ricorda

Giulio Terzi di Sant'Agata, ex ambasciatore a Washington e nuovo ministro degli Esteri, è giunto in mattinata a Roma per il giuramento al nuovo governo Monti. Il nuovo responsabile della Farnesina è arrivato poco prima delle 8 all'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci con un volo di linea della United.

La nomina di Terzi è vista come un segnale importante inviato alla Casa Bianca, per mettersi definitivamente alle spalle le frizioni e alcune gaffe del passato. Una mossa per voltare pagina e ridare credibilità al sistema Paese, non solo sul fronte interno ma anche dall'altra parte dell'Atlantico.

Il giuramento è avvenuto poco dopo le 12,30 al Palazzo del Quirinale, nelle mani del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Erano presenti, in qualità di testimoni, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Consigliere di Stato Donato Marra, e il Consigliere Militare del Presidente della Repubblica, Generale Rolando Mosca Moschini. Era presente il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Monti.

"Sono onoratissimo di far parte della sua squadra di governo". Queste le prime parole del neo ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata, al presidente Napolitano e al premier Mario Monti.

Da registrare anche la dichiarazione del nuovo ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri: «Non avrei mai pensato di fare il ministro. Il fatto che poi che l'Interno sia stato affidato a una donna è un buon segnale per le donne e per il loro ruolo».

«Sono molto determinata ma ho molta consapevolezza dei problemi che ci attendono. D'altra parte - ha aggiunto il neo ministro - mi incoraggiano i segnali molto belli che provengono sia dai cittadini che dai miei collaboratori, da Catania a Brescia, da Genova a Bergamo. Ora l'impegno è lavorare».

e.roncalli

© riproduzione riservata