Lunedì 21 Novembre 2011

La Polizia gli ritrova le bici rubate
Ma paga 300 euro per il deposito

Ha recuperato a Milano le bici che gli avevano rubato a Valbrembo. Ma per il deposito giudiziario ha dovuto sborsare 300 euro. «Oltre al danno la beffa» dice sconsolato Gianantonio C. di Valbrembo. Nella notte fra l'1 e il 2 novembre dal suo box erano sparite due biciclette da corsa.

«Dopo il furto - dice - ho chiesto ad amici cicloamatori della Lombardia se avessero notizie di furti simili. Mercoledì 16 vengo avvisato del fatto che a Milano la polizia ha intercettato una banda di moldavi e recuperato parecchie bici, poi consegnate presso un deposito della zona Corvetto».

«Venerdì pomeriggio - aggiunge Gianantonio -, senza speranza, mi sono recato all'indirizzo segnalatomi dove, invece, ho ritrovato le due biciclette, smontate ma tutto sommato in buon stato, mancavano ovviamente i due computer. Per il recupero mi sono dovuto recare presso il Commissariato di Lambrate in Via Feltre angolo Via Maniago e con il verbale di restituzione mi sono ripresentato al deposito giudiziario. Di solito si dice che oltre al danno c'è (quasi sempre) la beffa…. Eccola: Ho dovuto sborsare € 300,00 (€ 10 al giorno per bicicletta + iva) per il deposito/custodia delle stesse, inoltre ho dovuto chiamare un fabbro per riparare e mettere in maggiore sicurezza la basculante del box e dovrò comprare un paio di computer».

Il lettore continua ponendo alcune domande: «Una delle due bici rubate era facilmente identificabile, sul telaio c'è il marchio della squadra professionistica BARLOWORD e il nome di un noto PROFESSIONISTA , perché Carabinieri e Polizia non dialogano, i Carabinieri mi avevano assicurato che avrebbero inserito i dati in un computer, perché nessuno mi ha contattato per avvisarmi del ritrovamento? Chi mi risarcisce delle spese? Evito ogni commento e siccome sono un inguaribile ottimista da oggi amerò ancora di più il mio sport preferito ma consentitemi di avere un po' di astio per i Moldavi e per i giudici che dopo poche ore li hanno rimessi in libertà. A proposito, in commissariato mi hanno detto che c'è un sito in Moldavia dove si possono acquistare le biciclette rubate in Italia , i prezzi vanno dai 1.000 ai 3.000 dollari. Viva l'Italia».

e.roncalli

© riproduzione riservata