Martedì 22 Novembre 2011

Tenta di affidare il figlio a un estraneo
Ricoverato papà in stato confusionale

C'è probabilmente una situazione di forte stress dietro l'episodio che, lunedì mattina 21 novembre, ha visto protagonista un genitore milanese di 43 anni, che ha tentato di affidare suo figlio di 4 a un perfetto sconosciuto, in una piazzola di sosta dell'autostrada.

È stato proprio quest'ultimo, a sua volta sconcertato per l'accaduto, ad avvertire la polizia, che ha fermato il genitore all'altezza della Fiera di via Lunga. A bordo della Fiat Croma, oltre al genitore, c'era anche il bimbo, che stava bene. L'uomo, residente a Noviglio, era in stato confusionale: è stato prima portato in questura e poi affidato alle cure del personale medico, che lo ha ricoverato per accertamenti.

È emerso che, in mattinata, assieme alla moglie - con la quale non ci sarebbero problematiche - aveva portato il figlio febbricitante dal pediatra. Aveva poi detto alla moglie che lo avrebbe accompagnato dai nonni in Valtellina, ma alle 11 si è reso protagonista dello strano episodio in A4. La polizia non ha ravvisato reati, ma ha comunque inviato gli atti all'autorità giudiziaria per le eventuali decisioni.

Leggi di più su L'Eco di martedì 22 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata