Giovedì 29 Dicembre 2011

Sedrina: masso cade in strada
Un'auto lo evita per un soffio

Un masso di circa 60 chilogrammi è precipitato mercoledì sera 28 dicembre poco prima delle 19 sull'ex statale della Valle Brembana, all'altezza dello svincolo di uscita da Sedrina, appena superata la frazione Lisso. A trovarsi il sasso davanti a sé, in mezzo alla carreggiata, è stato un dipendente dell'Enel che con la sua auto si stava dirigendo verso Bergamo e che ha cercato di evitare l'ostacolo urtandolo solo leggermente.

Il masso si è staccato da un ripido costone ricoperto di bosco ceduo che fiancheggia l'ex statale finendo la sua corsa al centro della carreggiata all'altezza del chilometro 13,5, appena superato lo svincolo in uscita dal paese di Sedrina.

Il conducente dell'auto ha immediatamente dato l'allarme intorno alle 19 e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Zogno insieme agli addetti della Provincia e ai carabinieri della stazione di Villa d'Almè. In quel momento, fortunatamente, nessun automobilista era in transito, altrimenti le conseguenze sarebbero state ben più gravi.

Con un'autoscala giunta dal distaccamento di Dalmine i vigili del fuoco hanno inizialmente cercato di ispezionare il versante salendo dall'ex statale. Con un mezzo fuoristrada hanno poi raggiunto insieme ai tecnici della Provincia la parte più a monte del costone e, una volta raggiunta la zona da cui si era staccato il sasso, hanno fatto rotolare altri tre piccoli massi pericolanti.

Un nuovo sopralluogo dei tecnici della Provincia è previsto per giovedì 29  per meglio approfondire la situazione del versante, le cause del distacco del masso e l'eventuale presenza di altri sassi in bilico. L'area era stata già bonificata anni fa.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 29 dicembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata