Lunedì 20 Febbraio 2012

Calci in faccia e bottigliate in testa
Boliviano picchiato in via Greppi

È in prognosi riservata e in condizioni critiche il boliviano che alle 3.30 di lunedì 20 febbraio è stato preso a calci in faccia e a bottigliate in via Greppi, a Bergamo. L'uomo è stato picchiato da due uomini di origine straniera, un argentino di 20 anni e un ecuadoriano di 22 anni. Una vera e propria lite che è stata segnalata alle forze dell'ordine da una residente della via che ha assistito all'aggressione dalla sua finestra di casa.

Ancora non chiare le cause della lite, l'uomo è stato preso a calci sul volto e colpito con una bottiglia. Ora il boliviano è in prognosi riservata alle Gavazzeni mentre i due aggressori sono stati rintracciati dal nucleo radiomobile dei carabinieri di Bergamo dopo le indicazioni del testimone. I due sono stati arrestati e trasferiti in carcere con l'accusa di lesioni. In tasca avevano l'orologio e il cellulare della loro vittima.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata