Martedì 21 Febbraio 2012

Dà fuoco a tre auto per vendetta
Condannata a 2 anni di domiciliari

Con quattro euro di benzina aveva dato fuoco a tre automobili. Il tutto per vendicarsi di una donna. È finita con una condanna a due anni di arresti domiciliari per i reati di incendio e atti persecutori continuati, la vicenda dello scorso marzo quando una giovane di 27 anni, residente a Crema, aveva dato fuoco a Castelli Calepio a tre vetture.

La decisione è arrivata dal tribunale di Bergamo: la giovane donna aveva dato fuoco all'automobile dell'ex compagna, una Daewoo Matiz parcheggiata davanti a casa. Alla donna bastarono tre litri scarsi di benzina, acquistati in un distributore di Gorlago e cosparsi sulla vettura. Le fiamme poi avvolsero altre due macchine parcheggiate poco distanti, una Lancia Musa e una Fiat 500.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata