Martedì 21 Febbraio 2012

Escono e lasciano accesa la stufa
Un'esplosione gli brucia la casa

«Stavo rientrando in casa quando all'improvviso ho sentito un boato fortissimo e poi un rumore di vetri in frantumi». Una donna residente in via Verdi a Mornico al Serio ricostruisce così i momenti di paura vissuti nella tarda serata tra lunedì e martedì.

Lo scenario del rogo infatti ha richiamato l'attenzione di numerosi abitanti della zona. «Le fiamme si sono sprigionate dal piano terra – racconta un testimone – erano altissime e sentivo il loro calore anche a distanza di venti metri».

Tutto è iniziato alle 22,40 quando una stufa elettrica accesa e collegata a una bombola del gas, nel soggiorno di una villetta abitata da una famiglia di rom, è esplosa improvvisamente.

Dallo scoppio è scaturito un incendio che ha devastato tutta la casa, procurando danni ingenti alla struttura e all'arredamento. Per fortuna nell'abitazione, nel momento in cui è divampato l'incendio, non c'era nessuno: i due genitori e i loro tre figli, di 15, 10 e 3 anni erano usciti e non erano in zona.

Le cause dell'esplosione sono ancora al vaglio degli inquirenti ma si esclude l'origine dolosa. Si pensa ad un guasto alla stufa elettrica.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 22 febbraio

fa.tinaglia

© riproduzione riservata