Giovedì 15 Marzo 2012

Mirko Isnenghi candidato sindaco
«Mi appello a tutti i cittadini»

Giovedì 15 marzo Mirko Isnenghi, titolare dell'Ottica Isnenghi in via Tasso, ex presidente della Circoscrizione 1 e candidato nelle liste dei Pensionati, in appoggio a Tentorio, nelle scorse amministrative, ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Bergamo, a più di due anni dalle prossime elezioni.

Isnenghi ha raccontato così ai giornalisti le sue intenzioni: «Per il momento sono solo, ho qualche amico che mi sostiene, ma io punto soprattutto sul contributo che mi daranno i cittadini. Ho bisogno di sentire le loro esigenzee i loro problemi per fissare un programma ben preciso».

«Ecco perché spero di essere contattato dal maggior numero di persone possibile. Mi possono un'inviare un'email all'indirizzo [email protected] ed è attiva anche una pagine Facebook. Insieme possiamo costruire qualcosa di nuovo, Bergamo è stanca di sentire parlare i politici, devono essere i cittadini ad attivarsi in prima persona. Bergamo è una città morta, ci vuole un nuovo Rinascimento».

«Per il momento il mio programma di base è quello di Tentorio, ma mi riferisco a quello originale di Tentorio che purtroppo non è stato attuato. Io ero nella lista dei Pensionati che hanno appoggiato l'attuale sindaco, ma in questi due anni il programma è stato disatteso. Penso al Put, al Piano urbano del traffico, che è stato stravolto, e alla Montelungo che sarebbe dovuta diventare un polo culturale».

«C'è la crisi finanziaria. Sì, io ma non venderei mai i gioielli di famiglia per ripianare i conti del Comune, semmai sarei disposto a lottare per rompere il Patto di stabilità, anche a costo di contrastare le decisioni del governo».


m.sanfilippo

© riproduzione riservata