Mercoledì 21 Marzo 2012

Nuovo ospedale, operai non pagati
«La Dec ha versato una mensilità»

«Ci sono stati problemi, non si può negare, ma la situazione si sta sbloccando: non è vero che la Dec è insolvente nel pagamento degli stipendi; proprio martedì mattina sono partiti i bonifici per le mensilità di dicembre. Saranno visibili sui conti già da mercoledì». Chi parla è Domenico Diomede, dipendente Dec, «al cantiere del nuovo ospedale sono responsabile del Servizio protezione e prevenzione e inoltre sono stato eletto come Rsa, rappresentante sindacale aziendale della Cgil: anche io ero fra quelli che non avevano percepito lo stipendio, ma posso assicurare che le spettanze non ancora pagate verranno versate tutte quanto prima».

Diomede si è riferisce al «caso» esploso al cantiere della Trucca, proprio mentre a Bari impazza la bufera giudiziaria sulla Dec spa, che a Bergamo si è assicurata l'appalto per la costruzione del nuovo ospedale: a Bari l'impresa pugliese dei fratelli Degennaero è al centro di un'inchiesta della Procura su appalti pubblici affidati al gruppo di costruttori, in particolare sulla realizzazione di alcuni parcheggi interrati e che ha portato agli arresti domiciliari i due fratelli comproprietari dell'azienda, Daniele e Gerardo De Gennaro, che è anche consigliere Pd della Regione Puglia, mentre un terzo fratello è indagato, Vito Degennaro, in qualità di amministratore unico dell'azienda barese, che in questi anni ha seguito il cantiere del nuovo ospedale alla Trucca.

E proprio lunedì è emerso che la Fillea (Federazione italiana dei lavoratori del legno, dell'edilizia, delle industrie affini ed estrattive) Cgil di Bergamo sta seguendo il caso di maestranze alle dipendenze della Dec che si erano rivolte ai sindacati per sbloccare la situazione degli stipendi non versati: una quindicina di operai che non ricevevano le spettanze da gennaio (per le competenze di dicembre, gennaio e forse anche febbraio, visto che la Dec verserebbe le paghe il 25 del mese successivo), tanto che per mercoledì 26 marzo è stato fissato un incontro tra sindacati e Rup, responsabile unico del procedimento del nuovo ospedale.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 21 marzo

fa.tinaglia

© riproduzione riservata