Lunedì 07 Maggio 2012

Non consegna la sciarpa juventina
Preso a cinghiate da un atalantino

Preso a cinghiate sul volto da un gruppo di ultras atalantini perchè non ha voluto consegnare la sua sciarpa della Juventus. È successo nella serata di domenica a un 41enne di Dalmine che si trovava in centro a Bergamo per festeggiare lo scudetto bianconero.

Intorno a mezzanotte l'uomo stava tornando verso l'auto parcheggiata in centro a Bergamo, insieme al figlio minorenne, quando all'altezza di viale Papa Giovanni e in corrispondenza di piazza Vittorio Veneto, è stato bloccato da un gruppo di giovani tifosi atalantini. I due juventini avevano festeggiato per le vie del centro lo scudetto bianconero e il 41enne indossava una sciarpa della Juve. Proprio per questa, l'uomo è stato bloccato e minacciato a consegnare la sciarpa.

Al suo rifiuto, uno dei tifosi atalantini ha sfilato la cintura dai pantaloni, prendendo il 41enne a cinghiate sul volto. Con la fibbia l'uomo è stato ferito al volto e in particolare al naso e a un occhio. Il gruppo di ultras è poi scappato e l'uomo è stato soccorso da alcuni passanti che hanno chiamato il 113.

Al Pronto Soccorso dei Riuniti di Bergamo il 41enne è stato medicato e fortunatamente le ferite sono risultate superficiali: guarirà in circa 8 giorni. Incapace di dare informazioni più dettagliate sul gruppo di atalantini, ora la Digos sta seguendo le indagini, visionando i filmati della zona. Il responsabile dell'aggressione è accusato di rapina  e lesioni personali.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata