Giovedì 17 Maggio 2012

Padre e figlio travolti da tronco
Le urla attirano i soccorritori

Poteva avere conseguenze più gravi l'infortunio accaduto in un bosco di Palazzago a padre e figlio, travolti da una grossa pianta che stavano tagliando nel loro bosco. I due hanno riportato traumi alle gambe e ai piedi e sono stati ricoverati al Policlinico San Pietro. Le loro condizioni non sono gravi.

Verso le 14 in località Boschetto di Palazzago, il padre 66enne anni e il figlio 35enne erano impegnati a tagliare una pianta Robinia nel loro bosco. Nelle fasi di taglio il tronco ha travolto investito i due alle gambe, rimaste schiacciate sotto la grossa pianta. A causa del peso del tronco, non sono riusciti a liberarsi. Dopo alcuni tentativi falliti, hanno iniziato a chiamare i soccorsi a gran voce. Le loro urla sono state udite da persone che abitano nelle case del Borghetto, che hanno allertato i soccorsi.

Sul posto sono arrivate le ambulanze, l'elisoccorso e i i Vigili del Fuoco di Dalmine e Bergamo e i carabinieri del nucleo radiomobile e della stazione di Almenno San Salvatore. Mentre i vigili del fuoco con le apposite attrezzature hanno liberato le due persone il personale del 118 ha prestato le prime cure ai due feriti che sono stati stabilizzati e trasportati al Polclinico San Pietro: il trentacinquenne con l'elisoccorso invece il papà con l'ambulanza. I medici non hanno ancora emesso la prognosi.

e.roncalli

© riproduzione riservata