Papa, un milione di fedeli a Bresso
«Aiutate le famiglie in difficoltà»

È culminata con la Santa Messa di domenica 3 giugno la visita del Papa a Milano in occasione del Family Day. Dopo la veglia di sabato, alla quale hanno partecipato tantissimi bergamaschi, una folla di fedeli ha assistito alla Messa. Con un arrivederci a Filadelfia.

Papa, un milione di fedeli a Bresso «Aiutate le famiglie in difficoltà»

«Vi incoraggio ad essere sempre solidali con le famiglie che vivono maggiori difficoltà, penso alla crisi economica e sociale, penso al recente terremoto in Emilia». Lo ha detto Benedetto XVI al termine dell'Angelus dopo la Messa all'aeroporto di Bresso, rivolgendosi alle «care famiglie milanesi, lombarde, italiane e del mondo intero». È culminata con la Santa Messa di domenica 3 giugno la visita del Papa a Milano in occasione del Family Day. Dopo la veglia di sabato, alla quale hanno partecipato tantissimi bergamaschi, una folla di fedeli ha assistito alla Messa.

Sull'altare liturgico ospitato sul palco all'aeroporto di Bresso anche 60  cardinali e 250 vescovi presenti. In platea 1.000 sacerdoti: il campo dell'aeroporto era stracolmo per la Messa, con persone ammassate sui ponti stradali fuori dal parco. Sono infatti circa mille i pullman arrivati nella zona dell'aeroporto di Bresso mentre 65 mila persone sono giunte in treno alle stazioni di Sesto San Giovanni (30 mila persone), Cormano (25 mila), e di Cusano Milanino, Bruzzano e Affori (10 mila persone). Molti hanno anche scelto di utilizzare la metropolitana fin dalle prime ore del mattino.

Benedetto XVI aveva parlato ai fedeli anche sabato quando lo hanno incontrato anche tanti bergamaschi. Il Pontefice intanto pensa già al prossimo Incontro mondiale delle Famiglie, l'ottavo dopo quello che si chiude a Milano, e che si svolgerà a Filadelfia, negli Stati Uniti, nel 2015. Lo ha annunciato lo stesso Papa alla recita dell'Angelus: «Saluto l'arcivescovo di Filadelfia, mons. Charles Chaput - ha detto il Pontefice -, e lo ringrazio fin d'ora per la disponibilità offerta».

Il Papa ha quindi ricordato il terribile sisma che ha colpito l'Emilia, incoraggiando alla solidarietà. Tra l'altro durante la sua visita a Milano Benedetto XVI ha ricevuto donazioni per la sua beneficienza personale e devolverà 500 mila euro a favore delle zone colpite dal terremoto: lo ha annunciato il vicario episcopale di Milano, monsignor Erminio De Scalzi, al termine della funzione religiosa all'aeroporto di Bresso. La somma sarà distribuita ai vescovi di Mantova, Modena, Ferrara, Carpi e Bologna.

Al termine della celebrazione religiosa Papa Benedetto XVI è salito sulla papamobile e ha lasciato l'area dell'aeroporto di Bresso. Al passaggio del Santo Padre, la folla, salutata da Benedetto XVI, l'ha nuovamente e a lungo acclamato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA