Martedì 05 Giugno 2012

Arma, 198 anni di fondazione
Premiato il brigadiere eroe

«L'impegno del personale dell'Arma dei Carabinieir è cresciuto a dismisura per far fronte con sempre più attenzione ai crescenti fenomeni di illegalità». Lo ha detto il col. Roberto Tortorella, comandante provinciale dei carabinieri di Bergamo alla tradizionale Festa dell'Arma.

Alla cerimonia sono intervenuti Prefetto, parlamentari, autorità civili, militari e religiose, oltre alle rappresentanze dei Corpi di Polizia, delle Forze Armate e alle Associazioni.

«La sobrietà della cerimonia - ha detto il col. Tortorella - non sminuisce l'importanza della ricorrenza della fondazione dell'Arma che oggi compie 198 anni. Nel decorso anno è stata migliorata la presenza sul territorio, grazie all'attuazione di nuove soluzioni operative volte ad esaltare la vicinanza del sistema di sicurezza alla collettività, rafforzando il rapporto di fiducia e di collaborazione con i cittadini».

Nel corso della manifestazione sono state consegnate alcune ricompense (vedi allegato) a Carabinieri distintisi nella nostra provincia.

A Roma è stata invece consegnata la medaglia d'oro al valore civile al brigadiere Roberto Lorini che durante il rocambolesco assalto all'Agenzia delle entrate di Romano, era riuscito a dissuadere da insani propositi un imprenditore di 54 anni, armato di un fucile a pompa e di due pistole.

A Milano è stato invece premiato il maresciallo Piero Caprino della stazione carabinieri di Grumello, come miglior comandante di tutte le stazioni della Lombardia.

e.roncalli

© riproduzione riservata