Venerdì 08 Giugno 2012

Via Autostrada, si abbassa il muro
Un piano «trasloca» alla Trucca

Taglio del «muro» e trasloco di un piano: dall'hotel di via Autostrada (abbassato), all'hotel della Trucca (alzato). L'accordo è stato fatto e Bruno Scarpellini, titolare della Bruman's, si dice soddisfatto. Mentre per l'assessore all'Urbanistica Andrea Pezzotta «di più non si poteva fare».

L'accordo prevede dunque il taglio dell'edificio già costruito, il centro direzionale che al piano terra ospita un supermercato e ai superiori ospiterà uffici; riduzione di volumi e di un piano dell'hotel che deve essere realizzato: il tutto per salvare il salvabile dello skyline di Città Alta. I 2.700 metri cubi «fatti sparire» da via Autostrada verranno trasferiti al nuovo polo ricettivo della Trucca. Il privato si è impegnato a portare a termine gli oneri di urbanizzazione previsti, con in più una quarantina di nuovi posti auto.

Per il taglio del muro, il privato deve ripresentare domanda agli uffici tecnici dell'Edilizia privata, che devono rilasciare l'autorizzazione. Per il resto, servono due varianti urbanistiche (in Consiglio comunale): una per il Pii di via Autostrada, e l'altra per il nuovo polo ricettivo della Trucca.

«L'hotel di via Autostrada – dice l'assessore – verrà cambiato di forma e abbassato da sei a cinque piani, per non interferire con la visuale di Città Alta. L'ipotesi per la Trucca, invece, è che l'hotel abbia un piano in più, con alcuni accorgimenti progettuali».

e.roncalli

© riproduzione riservata