Martedì 26 Giugno 2012

Atb, un bilancio in rosso:
pesa la svalutazione della Teb

La svalutazione della partecipazione nella Teb, la società che gestisce il tram delle valli, pesa anche sul bilanciodi Atb Mobilità, la società capogruppo: si è chiuso con un risultato negativo di 525.152 euro. Il bilancio è stato approvato dai soci martedì mattina nella sede di via Gleno, insieme al bilancio consolidato di gruppo.

Un pesante colpo è arrivato, spiega la società in una nota, dopo aver registrato gli effetti della svalutazione della partecipazione in Teb per 1.060.074 euro. Il risultato operativo peggiora rispetto all'anno precedente, passando da più 347.764 euro del 2010 a meno 95.503 euro del 2011.

Il valore della produzione invece è incrementato del 3,97 %, attestandosi nel corso del 2011 a 7.635.375 euro: questo, si legge, «in presenza di un contenuto incremento dei ricavi dalla gestione della sosta, (+6,83%) dovuta ad una riduzione dei posti disponibili e a un minore utilizzo, riconducibile agli effetti della crisi economica, pur in presenza degli incrementi tariffari deliberati nella prima parte del 2012». Ma forse anche a una minore competitività dei parcheggi su strada rispetto a quelli dei aree di sosta sotterranee o multipiano.

I costi operativi hanno registrato un incremento dell'5,36% passando da 8.315.495 nel 2010 a 8.761.252 nel 2011.

Il bilancio consolidato di Gruppo del 2011, che comprende i risultati di Atb Mobilità, Atb Servizi, Tbso, Atb Consorzio, chiude con una perdita di gruppo di 237.919 euro, per effetto principalmente della svalutazione della partecipazione in Teb, in peggioramento rispetto all'anno precedente .

Il bilancio consuntivo 2011 di Atb Servizi Spa., società che gestisce il servizi di trasporto pubblico nell'area urbana del Comune di Bergamo e 27 Comuni limitrofi, si è chiuso con un risultato positivo di 52.078 euro.

Tutti i commenti e ulteriori dettagli nell'allegato

r.clemente

© riproduzione riservata