Mercoledì 18 Luglio 2012

Montello, operaio perde la mano
Un'ora incastrato nella macchina

Un grave infortunio sul lavoro si è verificato martedì pomeriggio nella ditta tessile «Filartex», in via Maffeis, nel centro di Montello. Il ferito è D. G., un operaio ventunenne di Palazzolo sull'Oglio (Brescia) che ha perso una mano, rimasta incastrata accidentalmente nel macchinario con cui stava lavorando.

L'intervento dei soccorritori è stato lungo e difficile: il giovane è rimasto intrappolato per circa un'ora. Subito dopo è scattata la corsa d'urgenza in ambulanza verso gli Ospedali Riuniti di Bergamo.

I traumi riportati nell'incidente sono gravi anche se il ragazzo, fortunatamente, non è in pericolo di vita. Vista l'impossibilità di riattaccare l'arto, completamente schiacciato, il giovane è stato trasferito alla «Multimedica» di Sesto San Giovanni (Milano) dove c'è un reparto specializzato in Chirurgia della mano, in vista di una futura protesi.

L'incidente alla Filartex è successo intorno alle 15,30 nel reparto di produzione della ditta, nella parte posteriore della stabilimento che si trova poco distante dal municipio del paese. D. G. stava lavorando con un caricatore, un macchinario di preparazione alla filatura del cotone.

r.clemente

© riproduzione riservata