Sfruttamento della prostituzione
39enne arrestato al confine

Un cittadino romeno di 39 anni è stato arrestato in prossimità del confine italo-sloveno, perchè identificato come destinatario di un ordine di custodia cautelare nell'ambito di un'indagine sullo sfruttamento della prostituzione in Bergamasca.

Sfruttamento della prostituzione 39enne arrestato al confine

Un cittadino romeno di 39 anni, Gabriel Marin, residente in provincia di Milano, è stato arrestato dai Carabinieri a Sgonico, in provincia di Trieste, in prossimità del confine italo-sloveno, perchè identificato come destinatario di un ordine di custodia cautelare nell'ambito di un'indagine sullo sfruttamento della prostituzione.

I militari del Nucleo radiomobile e della Compagnia di Aurisina, dopo averlo fermato per un controllo, hanno scoperto che Marin era ricercato nell'ambito dell'indagine condotta dai carabinieri di Bergamo che a giugno avevano arrestato 16 persone componenti di bande di sfruttatori di prostitute romene, che agivano nella provincia orobica. L'uomo si era reso irreperibile, e secondo gli investigatori era in procinto di lasciare il territorio nazionale per fuggire in Romania. Al termine delle formalità di rito, Marin è stato condotto alla casa circondariale di Trieste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA