Martedì 18 Settembre 2012

Nuovo ospedale, nuove indagini
S'indaga su 7 appalti senza gara

I lavori per la trincea affidati senza appalto sono un caso isolato o l'assegnazione diretta era pratica diffusa all'interno del cantiere della Trucca?
È uno dei quesiti che si sono posti gli investigatori dell'inchiesta sul nuovo ospedale, dubbi che hanno prodotto accertamenti e un nuovo filone d'indagine.

L'appalto della trincea è stato affidato dall'azienda sanitaria direttamente alla Dec sulla base dell'articolo 57 (comma 5, lettera a) del Codice dei contratti pubblici. Secondo il quale, in sostanza, si possono assegnare lavori evitando il bando se sussistono tre presupposti concatenati: l'imprevedibilità (1) di un evento che rende necessaria (2) un'opera urgente (3) utile a eliminarlo.

Ma esistevano davvero queste condizioni? Il pm Giancarlo Mancusi e i militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Bergamo hanno preso in considerazione anche l'interpretazione farcita di dubbi. E stanno cercando di capire quale sia quella corretta.

A chi indaga risultano almeno altre sette piccole (rispetto al mega progetto della realizzazione dell'ospedale) opere che sarebbero state assegnate a imprese, senza scomodare concorrenti e preventivi. Quali siano i lavori nel mirino degli investigatori è un particolare che non trapela dall'inchiesta. Si sa solo che si stanno esaminando le carte acquisite alla luce del solito dilemma: crismi rispettati o favori?

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 18 settembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata