Giovedì 20 Settembre 2012

Si ferisce con la smerigliatrice:
colpito al volto, grave un artigiano

È ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Esine l'artigiano di 66 anni che mercoledì è rimasto gravemente ferito al volto mentre stava utilizzando una smerigliatrice. Era solo al momento dell'incidente, quindi la dinamica è ancora da accertare: la macchina potrebbe essergli scivolata di mano, potrebbe essere rimbalzata, oppure potrebbe essersi rotto il disco.

Lui è stato colpito, al viso e al collo. L'infortunio sul lavoro è avvenuto mercoledì a Schilpario, intorno alle 17: il 66enne, titolare di una ditta di idraulica e lattoneria, molto conosciuto anche per la sua attività di maestro di sci, stava lavorando con la smerigliatrice.

Tutto è avvenuto nella valle sotto il paese, dove si trova l'officina. Quando in officina sono tornati i colleghi è scattato l'allarme: sul posto è giunto l'elisoccorso del 118 di Sondrio. L'uomo doveva essere trasportato a Brescia, ma a causa del maltempo l'elicottero è stato dirottato a Esine. Qui era stata già preparata la sala operatoria perché l'artigiano rischiava di morire dissanguato.

L'infortunato è stato sottoposto a un intervento chirurgico al viso e al collo e ora è ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Vilminore di Scalve che ora stanno cercando di capire cosa sia effettivamente accaduto.

r.clemente

© riproduzione riservata