Giovedì 04 Ottobre 2012

Spariti circa 7 milioni di tasse
Truffati 4 Comuni bergamaschi

Ci sono almeno quattro Comuni bergamaschi - Bergamo, Dalmine, Stezzano e Gandino - vittime della maxitruffa per la quale è finito in carcere Giuseppe Saggese, l'ex amministratore delegato della Tributi Italia accusato di essersi intascato 100 milioni di euro riscossi per conto di centinaia di amministrazioni.

Il credito che i Comuni bergamaschi vantano nei confronti della Tributi Italia, con la quale avevano già interrotto i rapporti nel 2009, ammonterebbe - secondo «Il Sole-24 Ore», in edicola giovedì 4 ottobre - a 7 milioni di euro. E poteva andare assai peggio, considerando che a quella società avevano affidato solo la riscossione dell'imposta sulla pubblicità e pubblica affissione.

Dalla tabella del quotidiano economico, la Bergamasca sarebbe la seconda provincia più danneggiata dalla maxitruffa, seconda soltanto alla cittadina laziale di Aprilia (addirittura 20 milioni). Nalla top-five anche Pomezia (3 milioni 600 mila euro), Trapani (3 milioni) e Ragusa (2 milioni e 900 mila).

Il danno per le casse del Comune di Bergamo sarebbe di 2,5 milioni di euro (2,497 milioni per l'esattezza). E alla luce delle novità penali, l'assessore al Bilancio Enrico Facoetti ha annunciato: «Ci costituiremo parte civile e chiederemo i danni».

a.ceresoli

© riproduzione riservata