Domenica 07 Ottobre 2012

Incidente all'alba a Grassobbio
Muore l'ex giocatore Zanini

In un incidente stradale all'alba di domenica 7 ottobre è morto l'ex giocatore di Alzano-Virescit e AlbinoLeffe Pierangelo Zanini, 42enne di Entratico. Zanini, sposato con due figli, stava rientrando a casa dal lavoro a bordo di una Panda quando è stato centrato da un'Opel Astra di una 25enne peruviana, rimasta ferita lievemente.

La 25enne, G. S. G., residente a Zanica, stava percorrendo la statale 42 in direzione di Zanica quando, in territorio di Grassobbio e all'altezza di un'ampia curva, ha sbandato probabilmente per l'alta velocità e ha invaso la corsia opposta: la sua Opel Astra si è schiantata frontalmente contro la Panda di Zanini.

L'ex giocatore aveva concluso il suo turno di lavoro, era un operatore ecologico per la ditta Tekra di Vizzolo Predabissi (Milano), e stava rientrando a Entratico. La sua Panda, dopo l'urto, è andata in testacoda. Nulla da fare per Zanini: è deceduto sul colpo per le gravissime ferite.

I rottami della Panda hanno colpito una Mercedes Vito che seguiva l'utilitaria, ma il conducente 55enne è rimasto praticamente illeso. Ferite lievi, invece, per la 25enne peruviana che è stata trasportata dall'ambulanza del 118 all'ospedale di Seriate e dimessa poco dopo.

Sul posto una pattuglia della Stradale di Bergamo e una della Stradale di Treviglio. La peruviana è stata sottoposta a esami per scoprire se fosse sotto l'effetto di alcol o di droga al momento dell'incidente. L'esito si saprà soltanto nei prossimi giorni.

Zanini, un mastino di centrocampo, era stato un calciatore professionista. Aveva esordito nel calcio provinciale nelle file della Virtus Gazzaniga, nel 1992/'93 la svolta con il trasferimento all'Alzano in Eccellenza e vi era rimasto per sei campionati approdando con l'Alzano-Virescit in serie C1 dopo tre promozioni. Nel 1998/'99 il passaggio all'AlbinoLeffe con un torneo di C2 e due di C1 prima del rientro all'Alzano-Virescit nel 2001/'02.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata