Martedì 09 Ottobre 2012

Weekend con i Mercatanti
Sapori e allegria sul Sentierone

La tradizione si rinnoverà anche quest'anno, per la gioia non solo dei bergamaschi ma anche dei turisti: puntuale ad ogni inizio di autunno, tornano sul Sentierone i Mercatanti in Fiera. Ambulanti di tutta Europa - per la precisione 58 stand - sbarcheranno nel centro di Bergamo con il loro carico di specialità provenienti dai quattro angoli del Vecchio Continente. «Quest'anno abbiamo potenziato la presenza spagnola, introdotto l'artigianato sloveno e le piante esotiche dei vivai olandesi – dice Giulio Zambelli, presidente di Anva Confesercenti –, la fiera si arricchisce di nuovi settori merceologici a fronte di una riduzione degli stand meno caratteristici e più invasivi. Meno frittelle, wurstel e giocattoli, e più prodotti legati alle produzioni tipiche dei Paesi europei». Quanto alle norme igienico-sanitarie, gli espositori – fa sapere Zambelli – saranno tenuti ad «attenersi scrupolosamente» al decalogo stilato dall'Asl. Ospite di riguardo della manifestazione sarà una delegazione di Mulhouse, città francese dell'Alsazia gemellata con Bergamo.

Nel weekend dal 12 al 14 ottobre ci sarà l'occasione di poter assaggiare paella spagnola, formaggi olandesi, wurstel tedeschi e dolci fiamminghi in un'atmosfera davvero unica di cordialità e amicizia. Ad accompagnare i piatti saporiti ci saranno i vini tipici e freschi boccali di birra artigianale delle varie nazioni. Sarà insomma una grande festa che, come sempre, contribuirà ad animare il centro di Bergamo, aggiungendo lustro all'immagine di una città che sa come divertirsi in modo sano e senza eccessi.

I Mercatanti, negli anni, hanno infatti sempre dato prova di grande senso di responsabilità, rispettando il luogo che li ospita e riducendo al minimo i disagi. Senza contare che, richiamando in centro migliaia di persone - lo scorso anno 130 mila visitatori -, la manifestazione può fare da traino anche per il commercio tradizionale.

Scoprire l'Europa e le sue tradizioni attraverso i suoi sapori è un'opportunità da non perdere anche per i turisti stranieri, che sempre più numerosi arrivano in città per partecipare alla manifestazione. Anche l'Italia e il suo patrimonio enogastronomico saranno più che degnamente rappresentati grazie alla presenza di commercianti delle diverse regioni: dai formaggi piemontesi ai salumi toscani, tutti potranno assaggiare i sapori più autentici del Belpaese. Non sarà facile resistere alla tentazione di tornare a casa con una porzione di speck altoatesino o una forma di pecorino sardo.

Ma non sarà una festa solo per golosi e buone forchette, perché i Mercatanti non si limiteranno a proporre buoni cibi e bevande tipiche. In mostra, durante il weekend, ci saranno infat- ti anche i prodotti artigianali più originali e raffinati, splendida espressione dei mestieri europei più antichi: un'occasione per concedersi acquisti decisamente diversi dal solito. Non capita tutti i giorni di fare shopping in Europa.

a.ceresoli

© riproduzione riservata