Mercoledì 10 Ottobre 2012

Tavernola, Finanza in Comune
Sotto la lente Pgt e lavori alla Moia

La Procura di Bergamo ha mandato la guardia di finanza per eserguire alcuni accertamenti al municipio di Tavernola. Le fiamme gialle di Sarnico, la scorsa settimana non sono passate inosservate, scartabellando pratiche e convocando in caserma i consiglieri comunali di minoranza per interrogarli in qualità di persone informate sui fatti.

Ce n'è abbastanza per rendere «la Guarda di finanza in municipio» l'argomento di discussione principe nei bar di Tavernola, ma la conferma arriva direttamente dai protagonisti: anzitutto il sindaco Massimo Zanni.

«I militari della Guardia di finanza – spiega il primo cittadino – sono venuti in municipio per quattro o cinque giorni e ci hanno chiesto di prendere visione di tutti gli atti relativi all'approvazione del Piano di governo del territorio».

Ma c'è un altro argomento che in primavera aveva sollevato polemiche in Consiglio comunale e che, secondo le ricostruzioni, sarebbe finito nel mirino delle Fiamme gialle: in località Moia un'impresa privata di costruzioni aveva incaricato il cantiere su un tratto di strada che, accusavano le minoranze, era ancora di proprietà comunale. «Anche su questo – conferma il sindaco – i militari hanno chiesto di poter avere tutta la documentazione, insieme ad alcune lettere e documenti depositati all'ufficio protocollo del Comune».

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 10 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata