Sabato 13 Ottobre 2012

L'ennesimo incidente sul lavoro
Grave operaio 41enne di Bergamo

Ennesimo, preoccupante incidente sul lavoro. Dopo il 53enne morto venerdì a Martinengo, sabato 13 ottobre c'è da registrare il grave infortunio occorso a un operaio 41enne di Bergamo, P. D. F., che è caduto da una scala battendo violentemente la testa a Bevera (Lecco).

Il 41enne stava lavorando, per conto della Briantecno di Lecco, alla manutenzione di una cabina elettrica quando, forse a causa di un malore o perché ha perso l'equilibrio, è precipitato dal tetto della cabina cadendo a terra nel piazzale della ditta Crippa M e C. Il ferito è stato trovato da alcuni residenti di un vicino condominio che hanno lanciato l'allarme al 118.

Sembrava non fosse un infortunio grave, ma l'operaio ha perso conoscenza quando è arrivata l'ambulanza. Sul posto è atterrato così l'elisoccorso che ha trasportato il ferito all'ospedale Sant'anna di Como. I medici si sono riservati la prognosi a causa del serio trauma cranico e della vasta ferita alla testa.

I carabinieri di Cremella hanno posto sotto sequestro la cabina elettrica. C'è da chiarire esattamente la dinamica dell'incidente sul lavoro.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata