Domenica 14 Ottobre 2012

Mattinate di ordinaria paralisi
Con le scuole strade da delirio

Una mattina di delirio nel traffico dell'ora di punta entrando a Bergamo. A confronto i tempi di percorrenza, prima e dopo l'inizio dell'anno scolastico, lungo gli itinerari in partenza da Scanzo, Zanica, Almè e Treviolo.

Da Scanzorosciate al centro di Bergamo. In linea d'aria sono circa cinque chilometri. In auto un qualsivoglia navigatore calcola un percorso che si aggira intorno ai sei chilometri. Il tempo di percorrenza? Del tutto relativo: se le scuole sono chiuse te la cavi in dieci minuti, ma se sono aperte, ci vuole più del doppio.

Undici minuti prima dell'apertura delle scuole, quasi il doppio al ritorno degli alunni sui banchi di scuola. Questi i tempi di percorrenza in auto per quanto riguarda il tragitto Zanica-centro città, secondo un'indagine svolta da L'Eco in due giornate-campione. Si fa prijma ad andare in bicicletta.

Dalla Val Brembana al centro di Bergamo con partenza da Almè e arrivo in Porta Nuova da dove si snodano poi le arterie centrali della città che portano verso scuole e uffici: il tragitto è un «classico», lungo tutto il percorso si raccolgono i bergamaschi che arrivano dall'alta valle e dai paesi dell'hinterland come Almè, Sorisole, Ponteranica.

Google maps fissa a 11 minuti il tempo di percorrenza ma in una delle ore cruciali, ovvero tra le 7,30 e le 8,30, il traffico è praticamente insostenibile e per arrivare in centro a Bergamo per le 8,30 bisogna partire almeno 45 minuti prima. Quattro volte tanto rispetto al tempo standard.

La breve distanza che intercorre fra il centro di Bergamo e il suo hinterland non deve trarre in inganno. Nonostante i pochi chilometri da percorrere, il tempo non è così veloce come si possa pensare. È il caso dell'ingresso da Sud-Ovest, cioè dal rondò di Curnasco di Treviolo verso la Trucca. L'ospedale nuovo non è ancora aperto, ma la coda è già presente sin dalle prime ore del mattino, soprattutto in prossimità della fascia di apertura delle scuole.

Secondo le indicazioni stradali di Google maps per percorrere la tratta non bisognerebbe impiegare più di un quarto d'ora. In effetti martedì 11 settembre, giorno precedente all'apertura delle scuole, l'abbiamo percorsa in 16 minuti, ma a scuole già cominciate il tempo si è raddoppiato.

Leggi le due pagine dedicate all'argomento su L'Eco di domenica 14 ottobre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata