Mercoledì 17 Ottobre 2012

Inchiesta Cdo, l'Imiberg:
«Completamente estranei»

La cooperativa Imiberg, che in città gestisce la scuola paritaria di via Santa Lucia è completamente estranea alla vicenda giudiziaria che vede coinvolti la Cdo di Bergamo e l'imprenditore Pierluca Locatelli. È quanto si legge in un comunicato diffuso nel pomeriggio di mercoledì, 17 ottobre.

«È scorretto - si legge tra l'altro nel testo - associare il nome Imiberg alle inchieste in corso. La cooperativa, ente senza scopo di lucro composto da genitori e insegnanti, non è sottoposta ad alcuna indagine da parte della magistratura, non ha subito perquisizioni e nessun membro ha mai ricevuto alcuna comunicazione di natura giudiziaria».


Ecco il testo del comunicato:
A proposito delle notizie apparse sulla stampa, relative a una vicenda giudiziaria che vede coinvolti la Cdo di Bergamo e l'imprenditore Luca Locatelli, la cooperativa Imiberg, ente no profit che gestisce la scuola paritaria in via Santa Lucia a Bergamo, precisa quanto segue:

1. È scorretto associare il nome Imiberg alle inchieste in corso. La cooperativa, ente senza scopo di lucro composto da genitori e insegnanti, non è sottoposta ad alcuna indagine da parte della magistratura, non ha subito perquisizioni e nessun membro ha mai ricevuto alcuna comunicazione di natura giudiziaria. E' pertanto sbagliato fare collegamenti tra le indagini in corso e la scuola.

2. I bilanci della cooperativa sono pubblici e trasparenti e chiunque può verificare che nessuna forma illecita di finanziamento è mai stata acquisita.

3. I lavori effettuati sull'immobile, di proprietà degli Istituti Educativi di Bergamo, per la ristrutturazione del quale hanno operato molte aziende, tra le quali la Locatelli spa, sono stati commissionati dalla Fondazione Maddalena di Canossa, anch'esso ente senza scopo di lucro, promotore di realtà educative sul territorio bergamasco, tra le quali l'Imiberg, e realizzati in diverse tappe. Anche l'impresa Locatelli, come tanti altri soggetti privati, enti ed aziende, ha effettuato – fin dal 2001 - donazioni alla Fondazione Maddalena di Canossa, nel solco di una millenaria tradizione cristiana di beneficenza, gratuità e lavoro volontario, riconoscendone il valore sociale ed educativo.

4. Diffidiamo chiunque dall'usare impropriamente il nome della scuola Imiberg, infangando la storia, l'esperienza ed il lavoro di numerose famiglie, del corpo docente e non docente, di tutti i volontari e degli studenti. La cooperativa ha già dato mandato ai suoi avvocati di tutelarla nei confronti di organi di informazione che insisteranno in collegamenti inopportuni e diffamatori.

r.clemente

© riproduzione riservata