Lunedì 26 Novembre 2012

Sicurezza, Bergamo è 94ª
Preoccupano furti e truffe

Le statistiche - si sa - sono sempre opinabili e quelle uscite dall'indagine de Il Sole-24 Ore non fanno eccezione. Se per la qualità della vita siamo battuti da città come Brescia, Como e Milano, va un po' meglio sul fronte della sicurezza dove la situazione per Bergamo è «migliorata».

La graduatoria su 107 provincie ci vede al 94ª posto per sicurezza con Imperia seguiti proprio da Brescia. Il che significa comunque una posizione tutt'altro che felice. In fondo ci sono le grandi metropoli come Milano e Roma, ma anche Torino, Bologna e Pescara.

La statistica dice le piccole città sono a misura di sicurezza, ma dice anche su quali reati si basa la classifica generale che ci pone in fondo. Si tratta dei parametri relativi al numero di rapine, appartamenti svaligiati, furti di auto, estorsioni, truffe e inganni.

Mentre per la microcriminalità, le rapine e le estorsioni siamo più o meno a metà classifica, per quanto riguarda i furti (case e auto) e le truffe occupiamo i piani bassi della stessa classifica. Del resto le notizie di questi giorni, le continue truffe agli anziani e i furti a cadenza giornaliera confermano questi dati.

e.roncalli

© riproduzione riservata