Venerdì 30 Novembre 2012

Tenta di rubare... un cancello
Preso con lo scalpello in mano

Fino a questo punto, un ladro che tenta di rubare un cancello, non si era mai arrivati. E invece è successo, nella notte fra giovedì e venerdì, a Pontirolo Nuovo. Armato di martello e scalpello un 35enne s'è messo al lavoro alle 4,30 del mattino.

Ovviamente il rumore ha svegliato i proprietari di casa che, dopo essersi affacciati, hanno chiamato i carabinieri. I militari sono arrivati sul posto e hanno colto il ladro sul fatto. Si tratta di un italiano di 35 anni residente a Colnago di Cornate d'Adda, in provincia di Milano.

Disoccupato e padre di due figli, l'uomo è stato arrestato e portato in tribunale venerdì mattina. Qui ha confessato di aver agito su commissione: un complice - che gli aveva fornito il supporto logistico con un furgoncino - gli aveva chiesto di rubare il cancello, sradicando i montanti dal terreno. Il complice è già stato identificato.

Quando i carabinieri di Fara Gera d'Adda hanno colto il 35enne il flagrante, stava scalpellando alla base del cancello - del valore di 2.000-2.500 euro - dall'interno della proprietà.

Per il mancato ladro il difensore ha chiesto il processo con rito abbreviato: è stato condannato a 6 mesi e 200 euro di multa.

r.clemente

© riproduzione riservata