Lunedì 03 Dicembre 2012

Alpinisti, ricerche impossibili
Pericolo valanghe, niente voli

Ancora una volta, questo lunedì mattina, le ricerche dei tre alpinisti italiani dispersi sul Dôme des Écrins sono state impedite da una condizione meteorologica sfavorevole. I rischi di valanga impediscono una spedizione terrestre e il forte vento che soffia su Dôme des Écrins rende impossibile il decollo degli elicotteri

«Oggi le ricerche sono tecnicamente impossibili» ha laconicamente dichiarato la prefettura. Nessun commento è stato fatto su un eventuale stop alle ricerche.

Emergono intanto ulteriori dettagli sulle ricerche effettuate nella giornata di sabato: è salito a bordo degli elicotteri che hanno perlustrato il massiccio francese anche un esperto con strumentazione per captare le onde dei cellulari, senza però ottenere risultati.

A distanza di una settimana esatta dalla loro sparizione, sono ormai nulle le possibilità di trovare in vita Francesco Cantù, il primario di cardiologia dell'ospedale di Lecco, e in passato ai Riuniti di Bergamo, Luca Gaggianese, anche lui bergamasco d'azione per aver operato con il Cesvi, e Damiano Barabino, genovese.

e.roncalli

© riproduzione riservata