Sabato 08 Dicembre 2012

Violenza sessuale, 7 giorni di cella
E il 73enne è già ai domiciliari

Una settimana in carcere e da ieri il 73enne accusato di violenza sessuale su due sorelle di 11 e 9 anni si è lasciato dietro la porta della cella di via Gleno per raggiungere una comunità della provincia dove sono stati disposti i suoi arresti domiciliari.

La difesa aveva infatti invocato la misura detentiva dei domiciliari in ragione delle gravi patologie cardiache di cui soffre l'uomo. Il pm Gianluigi Dettori si era invece pronunciato a sfavore di qualsiasi soluzione che non fosse il carcere. Di parere diverso il gip Raffaella Mascarino che in base anche alla relazione medica ha accolto la richiesta del difensore l'avv. Raffaella Sonzogni.

Per il gip lo stato di salute del 73enne non sarebbe completamente incompatibile con il carcere, ma è preferibile una struttura dove l'anziano possa essere curato meglio. Il processo in ogni caso va avanti. Sul 73enne pendono accuse pesanti. Anche i genitori delle due bimbe sono indagati, per omesso controllo su minori.

e.roncalli

© riproduzione riservata