Domenica 30 Dicembre 2012

Appello per la Mai e la Carrara
«I bergamaschi ci aiutino»

Il Piano delle opere pubbliche approvato venerdì dalla Giunta strizza l'occhio alla candidatura a «Capitale europea della cultura 2019». Due tra gli interventi più significativi da avviare nel 2013 riguardano proprio contenitori culturali della città: l'Accademia Carrara, con un budget di 650 mila euro per il recupero della barchessa di destra, e la Biblioteca Angelo Mai, con un restauro generale per un milione e 200 mila euro.

Risorse che renderanno possibile l'apertura dei cantieri e la realizzazione di buona parte dei lavori, ma che non saranno comunque sufficienti per rimettere a nuovo le due strutture.

«Con gli obiettivi di Expo 2015 e la candidatura a Capitale della cultura 2019 è importante recuperare questi gioielli, luoghi di eccellenza, custodi della nostra identità – spiega Claudia Sartirani, assessore alla Cultura –. Abbiamo messo tutto l'impegno con uno sguardo più ampio rispetto al tema della cultura. L'amministrazione farà l'80% del lavoro, chiediamo ai bergamaschi, che fino ad oggi hanno dimostrato tanta sensibilità, di partecipare. Grazie al personale che si è adoperato oltre il dovuto, non abbiamo perso neanche un'ora di apertura della biblioteca. Anche per l'Accademia siamo in prima linea per riaprire».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 30 dicembre

r.clemente

© riproduzione riservata