Martedì 01 Gennaio 2013

Fa da «palo» al convivente
In manette una cinquantenne

B. B., ma non è Brigitte Bardot, bensì una 50enne di Vaprio con precedenti, è finita in manette perché sabato 30 dicembre avrebbe agito in pieno giorno facendo da «palo» al convivente che stava tentando di mettere a segno un furto, sventato, in un panificio di Mozzanica in via Moriggi.

A mandare in fumo il colpo la titolare del panificio che, alle 13,30, in attesa di riaprire il negozio, si era coricata su una brandina nel retrobottega per schiacciare un pisolino. La donna ha però sentito rumori sospetti e si è accorta che un ladro, un italiano, dopo aver rotto la serratura dell'ingresso, stava armeggiando con il registratore di cassa.

Alla richiesta di spiegazione, ha risposto che era lui perché voleva del pane ed è scappato a bordo della Lancia Y dove lo attendeva la 50enne. Una pattuglia di carabinieri che passava di lì ha intercettato l'auto e l'ha fermata dopo un inseguimento. L'uomo è però riuscito a fuggire.

In direttissima la donna ha respinto le accuse dicendo di aver fatto soltanto salire in macchina un marocchino e di non sapere cosa avesse fatto. Per lei arresto convalidato e custodia in carcere.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata