Yara, nuova udienza per Fikri
Davanti al gip il 14 febbraio

Per Mohammed Fikri, unica persona tuttora formalmente indagata per il giallo di Yara, si avvicina l'ennesimo giorno della verità. Il giudice per le indagini preliminari, Ezia Maccora, ha infatti fissato per giovedì 14 febbraio l'udienza per l'archiviazione.

Yara, nuova udienza per Fikri Davanti al gip il 14 febbraio

Per Mohammed Fikri, unica persona tuttora formalmente indagata per il giallo di Yara, si avvicina l'ennesimo giorno della verità. Il giudice per le indagini preliminari, Ezia Maccora, ha infatti fissato per giovedì 14 febbraio l'udienza in camera di consiglio in cui verrà discussa la richiesta di archiviazione del fascicolo a carico dell'operaio marocchino, presentata (per la seconda volta) dal sostituto procuratore Letizia Ruggeri, che coordina l'inchiesta. Una richiesta a cui si è formalmente opposta la famiglia di Yara, tramite l'avvocato Enrico Pelillo.

Mohammed Fikri è ormai da molto tempo uscito dal mirino della procura: il pm lo ritiene infatti del tutto estraneo alla vicenda, in cui sarebbe finito soltanto per errore, in particolare per un'intercettazione telefonica maltradotta.

La parte offesa, ormai in aperto contrasto con la linea del pm, si è invece opposta alla richiesta di archiviazione, tornando a sollevare dubbi, in particolare, proprio sulla traduzione di quell'intercettazione.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 29 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA