Venerdì 08 Febbraio 2013

C'è la «coda» anche per asfaltare
In 132 per «rimodellare» l'asse

Sono arrivati davvero in tanti, a cercare di aggiudicarsi i lavori per rimettere in sesto il manto stradale dell'asse interurbano, nel suo tratto più disastrato.
Giovedì, come programmato, l'Anas ha aperto le buste (le offerte potevano essere presentate fino alle 19,30 di martedì), e si è saputo che le candidature pervenute per l'appalto sono ben 132, di cui 127 sono state poi effettivamente ammesse.

Il valore di partenza stabilito dal bando per l'intervento è di 500 mila euro.
La macchina è dunque avviata: da oggi prenderanno il via i controlli sui requisiti di ordine generale dei concorrenti. L'aggiudicazione definitiva sarà decisa dall'Anas entro la prossima settimana.

Dal giorno della comunicazione ufficiale della scelta dell'impresa, però, per la stipula del contratto e la consegna dei lavori bisognerà aspettare i 35 giorni previsti dalla legge come termine dilatorio.

A quel punto (saremo a marzo inoltrato) se tutto fila liscio e senza intoppi, dovrebbe poter prendere il via il cantiere, in un periodo primaverile che si spera favorevole dal punto di vista del meteo.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 78 febbraio

a.ceresoli

© riproduzione riservata