Venerdì 22 Febbraio 2013

Sulle orme di Papa Giovanni
Pellegrinaggio diocesano a giugno

In occasione del 50° anniversario dell'apertura del Concilio Vaticano II e della morte di Papa Giovanni XXIII la diocesi organizza dal 31 maggio al 4 giugno 2013 (secondo le diverse modalità di viaggio) un pellegrinaggio a Roma in collaborazione con Ovet Viaggi e l'Ufficio Diocesano Pellegrinaggi.

Il viaggio prevede di arrivare a Roma ripercorrendo la strada che dalla Santa Casa di Loreto porta alla Tomba di Francesco d'Assisi, così come la percorse il Papa buono per affidare al cielo il cammino del Concilio, riascoltando inoltre le parole del Concilio dalla viva testimonianza di chi l'ha vissuto in prima persona.

"Sono passati cinquant'anni dalla sera del 3 giugno 1963, vigilia di Pentecoste, in cui il Beato Giovanni XXIII chiudeva la sua giornata terrena. Aveva ricordato a tutti che siamo fatti per il paradiso e che la morte è l'ultimo sorriso alla vita - ha detto il Vescovo Mons. Francesco Beschi -. È il papa che, con l'indizione del Concilio Vaticano II, ha fatto sentire al mondo la gioia di una Chiesa che ha un cuore di madre. Prima di essere Giovanni XXIII, fu un giovane prete partito dalla nostra terra e che ha percorso, con la semplicità della fede e l'audacia dell'obbedienza, le vie della storia “Con Bergamo nel cuore”, così scriveva nel diario dell'anima".

Il pellegrinaggio è stato presentato questa mattina nella Curia Vescovile alla presenza di mons. Vittorio Nozza, mons. Alberto Carrara e don Gianluca Salvi.

Varie sono le proposte (si veda il volantino allegato): dal 2 al 4 giugno in pullman, dal 31 maggio al 4 giugno in pullman e il 3 giugno in aereo.

e.roncalli

© riproduzione riservata