Giovedì 09 Maggio 2013

Credaro, dramma della solitudine
Barricato in una «tana» di rifiuti

Viveva in un'abitazione quasi schiacciato dall'immondizia che aveva ammassato nel corso del tempo, oppresso dalla solitudine e chiuso in se stesso. Quando i carabinieri di Sarnico si sono recati a Credaro hanno trovato un 55enne, senza lavoro, in un appartamento da incubo.

L'uomo viveva da solo in un'abitazione invasa da sporcizia, rifiuti e altri materiali ammassati in gran quantità nelle stanze. Una situazione critica, potenzialmente pronta a degenerare, tanto che gli inquilini si sono rivolti in Comune per trovare una soluzione.

Guarda la fotogallery

È stata una mattinata «calda», quella vissuta nelle prime ore di ieri alla periferia del paese che si è conclusa con l'arresto dell'uomo per violenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma da taglio. Il 55enne ha derito un carabiniere al labbro.

La vicenda prende le mosse nei giorni scorsi, quando i residenti di una palazzina di due piani hanno segnalato al Comune di Credaro la persistenza di odori nauseanti e insopportabili provenienti dall'appartamento al secondo piano abitato dal 55enne. Guarda la fotogallery


Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 9 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata