Martedì 21 Maggio 2013

Dà alla luce una bimba prematura
Cene, in fin di vita dopo il parto

Una trentenne di Cene sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di Terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII a Bergamo, dov'è stata trasportata sabato sera dopo un parto cesareo d'urgenza cui è stata sottoposta all'ospedale di Piario. Le sue condizioni, martedì mattina, restano disperate.

Il cesareo si era reso necessario dopo che la giovane donna, nel pomeriggio, si era presentata al Pronto soccorso dell'ospedale di Piario in preda a forti dolori che facevano sospettare una colica renale. Ma le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate a causa di una sindrome che si verifica in una bassissima percentuale, la cosiddetta sindrome Hellp, che ha purtroppo una elevata probabilità di esito infausto e di gravissimi danni clinici.

La donna, alla sua prima gravidanza, era alla 31ª settimana e portava in grembo una bambina, venuta alla luce con un peso di un chilo e 600 grammi. Immediatamente dopo l'intervento è stata trasferita a Bergamo: è in Terapia intensiva, respira da sola, e i medici pur non sbilanciandosi sulle sue possibilità di ripresa mostrano un cauto ottimismo.

Immediatamente dopo il cesareo, e stabilizzata, anche la mamma della neonata è stata trasferita al Papa Giovanni XXIII.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 21 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata