Venerdì 24 Maggio 2013

Mille firme contro la sala slot
Il questore: nulla è ancora deciso

Una rappresentanza di residenti in via Palazzolo e via Calvi si è recata stamattina, venerdì 24 maggio, dal questore di Bergamo, Dino Finolli, per consegnare le 1.003 firme raccolte contro la prossima apertura di una sala slot proprio all'angolo delle due vie.

Il questore ha risposto che è in corso l'iter di autorizzazione per la nuova attività e che nulla è stato ancora deciso. Finolli ha comunque rassicurato e tranquillizzato i cittadini, preoccupati anche dal punto di vista della sicurezza nell'area.

Alla conclusione dell'incontro, la delegazione dei residenti ha espresso la sua soddisfazione per le parole del questore annunciando peraltro che continuerà l'azione di mobilitazione con un sit-in in città per sensibilizzare la cittadinanza sul problema, diventato un cavallo di battaglia anche de «L'Eco di Bergamo» con la campagna «Locali no slot».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata