Lunedì 03 Giugno 2013

Picchiata e accoltellata per gelosia
Ferita una donna incinta di 9 mesi

L'avrebbe accoltellata per motivi di gelosia e ora lei è ricoverata in ospedale a Seriate, fortunatamente non in gravi condizioni (prognosi di 10 giorni). Una donna 42enne, incinta di 9 mesi, è stata ferita con un coltello dal marito, un 26enne di origini tunisine. La coppia vive a Cividino, frazione di Castelli Calepio, in via San Francesco.

La vicenda risale alla mattina di lunedì. Intorno alle 10 i due avrebbero litigato, pare per futili motivi. Lui, geloso nei confronti della donna, bergamasca, avrebbe iniziato a colpirla. Botte sul corpo e anche sulla pancia. Poi la donna avrebbe tentato di scappare ma il marito l'avrebbe raggiunta fuori casa, sul pianerottolo, colpendola ripetutamente sulle braccia e le gambe con un coltello da cucina.

Mentre il marito l'ha abbandonata ferita, scappando in bicicletta, la donna è stata soccorsa dai vicini: perdendo sangue avrebbe infatti chiesto aiuto ai residenti del palazzo dove vive, trascinandosi per le scale del condominio.

Sul posto i carabinieri di Grumello e l'ambulanza che ha trasferito la futura mamma in ospedale: le sue condizioni e quelle del bambino paiono non gravi. Il marito, tornato a casa, è stato bloccato dai carabinieri che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata