Domenica 09 Giugno 2013

Mezza Italia non va in vacanza?
Freccia Orobica parte semivuota

Mezza Italia non va in vacanza? La notizia, battuta sabato da tutte le agenzie e ripresa dai telegiornali, ha avuto domenica mattina la sua prima e inconfutabile conferma. La Freccia Orobica è partita da Bergamo con circa la metà dei passeggeri rispetto al passato.

Il treno delle 7,18 che dal 9 giugno al 25 agosto, tutti i giorni con due convogli «Tper» collega Bergamo con Pesaro, facendo tappa ai lidi della riviera adriatica, è partito mezzo vuoto.

Se ne sono accorti subito gli «aficionados»: l'anno scorso - hanno ricordato - si faceva fatica a passare e a trovare posto, sia per le persone che per le valigie. Questa volta invece lo spazio per i passeggeri abbondava, anche se per i bagagli mancano sempre spazi adeguati e sono stati collocati fra i sedili.

La crisi ha dunque colpito anche questo servizio, nonostante le destinazioni sia fra quelle normalmente più a buon mercato. Sul treno si sono visti, per la corsa d'esordio, soprattutto tanti anziani che avevano nel mare dell'adriatico la loro destinazione.

Per la maggior parte dei casi si trattava di passeggeri di lungo corso, cioè di utenti che per anni hanno utilizzato in servizio della Freccia Orobica. Non mancava, fra i sedili, anche qualche giovane: ma per loro il «boom» si vedrà fra qualche settimana, crisi permettendo.

Tu cosa farai quest'estate: commenta la notizia e raccontacelo

r.clemente

© riproduzione riservata