Lunedì 10 Giugno 2013

Un anno fa il teleriscaldamento
«Ora pista da cross: la riasfaltate?»

«Un anno fa ci avete "donato" il teleriscaldamento, distruggendo la strada che era stata asfaltata solo l'anno prima. Adesso, ogni giorno, dobbiamo fare lo slalom fra buche (anche di 15 centimetri) e rattoppi. Quando la riasfaltate?».

È la domanda che il nostro lettore Andrea - con un'email alla quale ha allegato molte fotografie (visibili nella nostra galleria fotografica) - fa al sindaco e agli amministratori di Palafrizzoni. Le strade oggetto della sua lettera sono, in particolare, via Sant'Antonino e via Manara, oltre ad alcuni tratti di strade limitrofe, tutte nella zona vicina a piazza Pontida.

«La cosa più assurda - racconta - è che le strade che adesso sono in questo stato erano state riasfalatate nel 2012, quando non era certamente necessario perché la carreggiata era in condizioni più che accettabili. Poi, un anno dopo, hanno rimandato in azione ruspe e camion per buttare tutto all'aria e posare i tubi del teleriscaldamento (al quale peraltro credo che ben pochi si siano allacciati). Alla faccia dell'uso oculato del denaro pubblico e della spending review. Mi piacerebbe stringere la mano a chi ha gestito la programmazione...».

Ricordando che «gli accordi fra Comune e A2A prevedono la completa riasfaltatura delle strade dopo un periodo di assestamento (abbondantemente trascorso)», Andrea va all'attacco.

«Ora non c'è più neppure la scusa delle scuole aperte (in via Sant'Antonino ce ne sono due) o del brutto tempo, perché finalmente l'estate arriverà. Mi auguro che il Comune provveda, o faccia provvedere al più presto: qui siamo pronti a raccogliere le firme, perché ultimamente si sono formate buche profonde anche una ventina di centimetri».

«Aspettano forse - conclude il lettore - che qualche motociclista si faccia male o che un automobilista con sospensione rotta faccia causa? Se è così, ditecelo...».

Commenta

r.clemente

© riproduzione riservata