Ryanair, aumentano le tariffe
per chi imbarca le valigie

Ryanair, aumentano le tariffe per chi imbarca le valigie

Dal 1° ottobre costerà più caro imbarcare bagagli nella stiva dei velivoli Ryanair. In un comunicato, la low cost irlandese fa sapere che, a partire dal 1° ottobre, le nuove prenotazioni saranno soggette a una nuova politica sui bagagli.

Ovvero: se fino a oggi si poteva imbarcare un trolley da 15 kg pagando 10 o 20 euro (a seconda delle modalità di prenotazione), d'ora in poi piazzare la stessa valigia nella stiva costerà 30 euro. Se poi si decide di imbarcare addirittura un secondo collo, per esso si pagheranno ulteriori 70 euro. Totale, cento euro per due valigie. Aumenta anche il sovrapprezzo in caso di sforamento dei limiti di peso: si passa dagli attuali 15 a 20 euro in più per ogni chilo di troppo.

A fronte dell'aumento per chi imbarca bagagli, la compagnia promette di ridurre ulteriormente la tariffa base dei biglietti: «Le tariffe medie di Ryanair sono diminuite del 20% quest’anno, da 40 a 32 euro, consentendo ai 67 milioni di passeggeri di Ryanair di risparmiare più di 530 milioni di euro», si legge nel comunicato.

L'obiettivo dell'operazione, spiega Stephen McNamara, è di «convincere i passeggeri a viaggiare solo con il bagaglio a mano. Queste tariffe per il bagaglio sono evitabili da tutti i passeggeri che scelgono di viaggiare solo con il bagaglio a mano. Più del 70% dei passeggeri Ryanair non sarà toccato da questi cambiamenti dal momento che viaggia già con un solo bagaglio a mano, che è gratuito». E leggero, che per Ryanair significa carburante risparmiato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA