In tilt la stazione di Treviglio
forti disagi per i viaggiatori

In tilt la stazione di Treviglio forti disagi per i viaggiatori

Forti disagi per i viaggiatori che venerdì pomeriggio hanno dovuto servirsi della linea ferroviaria tra Bergamo e Milano via Treviglio per un guasto che ha colpito l’intera stazione di Treviglio, finita in pieno black out. Segnali, semafori, strumenti di controllo: tutto spento. Il sistema è andato in tilt.

Il treno delle 16,32 da Bergamo diretto a Milano, per esempio, arrivato a Verdello-Dalmine alle 16,40, è rimasto fermo sino alle 17.55.

Alle 17,30, a Verdello, l’altoparlante ha annunciato un’ora di ritardo sia per il Milano-Bergamo delle 16,59, sia per il Bergamo-Milano delle 17,10. La temperatura sulle carrozze è invivibile e i passeggeri imbufaliti sono tutti sul marciapiede. C’è chi deve prendere l’Intercity, chi deve andare a Piacenza, chi a Reggio Emilia. L’unica certezza è che tutti perderanno le coincidenze.

Si susseguono gli annunci, accolti da fischi, rimostranze e insulti: un’ora di ritardo anche per il 17,39 da Bergamo e per il 17,45 da Milano. L’altoparlante dà i numeri. 

Il personale non è in grado di ricevere e dare informazioni ed il caos è totale. Sono le 17,55 quando il treno per Milano può finalmente ripartire. La situazione si è sbloccata e nel giro di 10 minuti transitano tre convogli per Milano.

Ma il primo treno che ritorna a Bergamo passa alle 18,25: è quello partito da Milano alle 16,10, che arriverà a Bergamo alle 18,23.

© RIPRODUZIONE RISERVATA