Venerdì 16 Ottobre 2009

Vola il prezzo della benzina
che sfiora 1,3 euro al litro

Nuovo giro di aumenti sulla rete carburanti dopo i rialzi decisi giovedì da Agip. Dal monitoraggio di quotidianoenergia.it risulta che le compagnie sono intervenute su benzina e diesel, con Shell volata sopra a tutti.

Nel dettaglio, la società angloolandese ha mosso all'insù di 0,5 centesimi la verde, andata così a 1,299 euro/litro, e il diesel di 2 centesimi a 1,149 euro/litro. Vediamo gli altri movimenti: Api-IP hanno aumentato di 1,1 centesimi la benzina, a 1,293 euro/litro, e di 1,3 centesimi il diesel, a 1,137 euro/litro. Erg è salita di 0,5 centesimi sulla verde, a 1,289 euro/litro, e di 1 centesimo sul diesel, a 1,134 euro/litro. Esso ha corretto al rialzo entrambi i prodotti di 1 centesimo con la benzina andata a 1,294 euro/litro e il diesel a 1,135 euro/litro. Ancora, Q8 ha aumentato i due carburanti di 0,8 centesimi portando la verde a 1,294 euro/litro e il diesel a 1,136 euro/litro. Tamoil ha rialzato la benzina di 0,9 centesimi fino a 1,293 euro/litro, e il diesel di 1,2 centesimi a 1,137 euro/litro. Infine, Total ha rivisto la benzina di 0,9 centesimi, a 1,294 euro/litro, e il diesel di 1,4 centesimi, a 1,138 euro/litro.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata