Appiccò il fuoco fuori da un bar a Paratico Operaio di Sarnico 9 mesi ai domiciliari
L’incendio che ha danneggiato il «Mag Cafè» di Paratico nel maggio 2013 (Foto by (sanmarco))

Appiccò il fuoco fuori da un bar a Paratico
Operaio di Sarnico 9 mesi ai domiciliari

Sentenza definitiva, arrestato dai carabineri. Nel maggio del 2013, insieme a un suo amico, aveva incendiato i rifiuti all’esterno del «Mag Cafè». Il rogo aveva provocato l’esplosione di bombole di gas che avevano danneggiato la struttura del locale.

I carabinieri della Stazione di Borno hanno arrestato un trentacinquenne originario di Sarnico e domiciliato in Valle Camonica. Il giovane, M. R., operaio, con sentenza passata in giudicato è stato condannato a nove mesi di arresti domiciliari per i reati di incendio e danneggiamento. Nel maggio del 2013, insieme a un suo amico, aveva incendiato i rifiuti all’esterno di un bar di Paratico, il «Mag Cafè». Il rogo aveva provocato l’esplosione di bombole di gas che avevano gravemente danneggiato la struttura del locale.


Leggi di più acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di lunedì 3 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA